Etichettato: Religione

Cani di paglia

Il cielo e la terra non hanno sentimento;
trattano i diecimila esseri come cani di paglia.
Lao TzuTao Te Ching

scacchiera

L’uomo con il cappotto di lana cotta si fermò sul bordo del molo. Le barche dei pescatori, ormeggiate a un pontile galleggiante, ondeggiavano a destra e a sinistra seguendo la risacca e l’uomo con il cappotto di lana cotta non poté fare a meno di notare una certa somiglianza fra loro e la folla che, alle sue spalle, sfidava il freddo del Sabato pre-natalizio passeggiando avanti e indietro in attesa di andare a cena.
L’acqua del porto, poco più di un metro più in basso, era scura, fredda e sporca; da un rimorchiatore ormeggiato davanti agli uffici della Guardia Costiera arrivava il brusio di un generatore elettrico.
L’uomo con il cappotto di lana cotta si voltò verso un uomo con un giubbotto da velista che si trovava alla sua sinistra e disse:
– Si può fare. Leggi tutto

Bergoglio e Pregiudizio

Effetti collaterali del laicismo

Bergoglio-e-pregiudizio

Un Dio cattivo e noioso, preso andando a dottrina

C’è un fantasma che si aggira per l’Europa: il fenomeno del laicismo.
Il laicismo è quella corrente di pensiero che:

si diffonde nella Francia della seconda metà del 19° sec., nel quadro dello scontro tra le culture politiche ‘figlie’ della Rivoluzione francese e il mondo cattolico. Esso si fonda sul principio della separazione tra Stato e Chiesa, ma dà a questo principio (già formulato, in senso liberale, da Locke) un’inflessione anticlericale e spesso irreligiosa1.

Laicista non è la stessa cosa di: laico. Il termine “laico” significa, letteralmente: Non appartenente alle gerarchie ecclesiastiche, mentre “laicista” significa: Contrario all’interferenza delle religioni nella gestione dello Stato. A parte i sacerdoti, i monaci e le monache, siamo tutti laici, ma non per questo siamo necessariamente laicisti.
Leggi l’articolo

Amore e Arte

Considerazioni apodittiche su due concetti troppo spesso malintesi

PDF

Questo articolo esaminerà le affinità fra l’Amore e l’Arte.
La prima e più evidente affinità fra questi due termini sono le lettere iniziali e finali (“A” ed “E”), ma indulgere su questa similitudine ci porterebbe inevitabilmente a considerare l’aggettivo: anale, deviando non poco dal percorso logico che desidero intraprendere, quindi la tralasceremo.
Leggi l’articolo

Ceci n’est pas un Charlie

Impressioni a caldo sui fatti di Parigi

La libertà consiste nel potere fare tutto ciò che non nuoce ad altri
Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, art. 4

Il problema di commentare le notizie di cronaca è che si deve scrivere di corsa, senza avere il tempo di ragionare bene sui diversi aspetti di un problema. Questo può far sì che, alle volte, si scrivano delle clamorose cazzate.
Io sono piuttosto lento a capire, perciò, di solito, preferisco prendermi un po’ di tempo prima di fare affermazioni di cui poi mi potrei pentire (o vergognare), ma in questo caso preferisco scrivere subito la mia opinione, nella speranza che non sia più sbagliata di quanto sarebbe fra una settimana.

Leggi l’articolo

I dieci Comandamenti

Una lettura laica delle Leggi mosaiche

Devo deludere tutti i cinefili: questo articolo non parlerà dei film di Cecil B. De Mille, ma delle Leggi che Mosè disse di aver ricevuto da Dio sul monte Sinai.
Per quelli che sono i miei scópi, è del tutto indifferente se i Comandamenti siano opera di Dio, di Mosè o di un alieno appena sceso da un’astronave, come lascerebbe supporre la descrizione dell’evento riportata nel libro dell’Esodo; ciò che vorrei capire davvero è se queste leggi possano avere un loro valore intrinseco, del tutto indipendente dalle convinzioni religiose dei singoli e, se osservate, possano in qualche modo migliorare la nostra vita e quella delle persone con cui veniamo in contatto.

Leggi l’articolo