Categoria: Stili di vita

Religione, etica, morale: regole di vita per laici e credenti

Soddisfaziosi

Dialogo sulle aspettative e sul loro appagamento

aglietto

– Com’è andata, Sabato sera a Gaeta?
– Alla grande! sono molto soddisfatto.
– Ma va’? Mi fa piacere, cos’è successo?
– Guarda: ero uscito così, solo per bere una cosa; non avevo assolutamente intenti predatorii.
– Sì, vabbe’..
– No, davvero: mi ero giusto fatto la doccia perché ero stato tutto il giorno in barca a lavorare. Ho preso la bicicletta e sono andato a Radio Bottega.
– A che ora?
– Presto, verso le dieci e mezza; c’era ancora poca gente.
– Topa?
– Poca. Un paio di coppie e un tavolo di proto-saffiche.
– Le dieci e mezza è troppo presto.
– Infatti, ma a me andava bene così: volevo solo bere un gin-tonic e andarmene a letto.
– OK. E poi? Leggi tutto

Condividi:

Montare le giostre

Ricordi dell’epoca d’oro delle Partecipazioni Statali

Giostra

Per Andrea ML

Tanti anni fa, prima che il vento di Mani Pulite spazzasse via una vecchia classe politica corrotta per sostituirla con una nuova classe politica altrettanto corrotta, ma cialtrona, io ero impiegato come disegnatore in una società del gruppo IRI-Italstat.

Nella grande stanza dove lavoravo, all’ottavo piano del palazzo che ospitava gli uffici della nostra società (un gioco di parole fra: l’ottavo piano e: lottavo piano mi regalò il primo e inarrivabile esemplare della mia collezione di femmine psicotiche), c’erano altre quattro persone.
Leggi tutto

Condividi:

Siamo tutti omosessuali

Considerazioni lessicali sugli uomini che amano altri uomini

Freddie Mercury
Come si chiamano, gli uomini che amano altri uomini?
No, non mi interessano i loro nomi, pettegoli che non siete altro, ma il termine della lingua italiana con cui devono essere chiamati.
Leggi tutto

Condividi:

Matteo 5,33-37

il giuramento di Trump

Trovo affascinante l’usanza di giurare su un Libro nel quale è scritto:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Avete anche inteso che fu detto agli antichi: Non spergiurare, ma adempi con il Signore i tuoi giuramenti; ma io vi dico: non giurate affatto: né per il cielo, perché è il trono di Dio; né per la terra, perché è lo sgabello per i suoi piedi; né per Gerusalemme, perché è la città del gran Re. Non giurare neppure per la tua testa, perché non hai il potere di rendere bianco o nero un solo capello. Sia invece il vostro parlare sì, sì; no, no; il di più viene dal maligno”.

Condividi:

La Poca Lisse

Un poemetto che è la fine del Mondo

apocalisse

Alla Miglior Fabbra

Verrà fine del mondo, io lo so bene
Lo so perché lo vidi, quell’angelo saccente
Scendere su di noi, fra lucciole e falene
Avea sinistra grondante sangue vero
Stringea la destra una spada lucente
Disse:
“Ragazzi, me lo potevate dire che ‘sta cosa taglia, guarda come mi sono ridotto la mano!”
Leggi tutto

Condividi:

Duemilasédici

Duemilasedici
Lasciate i vostri errori nell’anno che sta per finire.
Le invidie, i rancori, le vanità, le ossessioni e tutti i dolori di cui potete fare a meno: non permettete alle loro piccole mani sudate di aggrapparsi all’orlo dei vostri vestiti; non ve li trascinate dietro nel futuro, ma abbandonateli qui, nell’anno che sta per finire, perché il 1 Gennaio è solo il giorno che segue il 31 Dicembre e l’anno che verrà sarà un nuovo anno solo se sarete nuovi voi.
Auguri.

Condividi:

Bergoglio e Pregiudizio

Effetti collaterali del laicismo

Bergoglio-e-pregiudizio

Un Dio cattivo e noioso, preso andando a dottrina

C’è un fantasma che si aggira per l’Europa: il fenomeno del laicismo.
Il laicismo è quella corrente di pensiero che:

si diffonde nella Francia della seconda metà del 19° sec., nel quadro dello scontro tra le culture politiche ‘figlie’ della Rivoluzione francese e il mondo cattolico. Esso si fonda sul principio della separazione tra Stato e Chiesa, ma dà a questo principio (già formulato, in senso liberale, da Locke) un’inflessione anticlericale e spesso irreligiosa1.

Laicista non è la stessa cosa di: laico. Il termine “laico” significa, letteralmente: Non appartenente alle gerarchie ecclesiastiche, mentre “laicista” significa: Contrario all’interferenza delle religioni nella gestione dello Stato. A parte i sacerdoti, i monaci e le monache, siamo tutti laici, ma non per questo siamo necessariamente laicisti.
Leggi l’articolo

Condividi:

Che gender!

Termini subdolamente sessiti sfuggiti alla forbice del censore

In un’ottica di equiparazione dei sessi, credo sia necessario abolire o quanto meno correggere alcuni termini tanto comuni quanto pregni di sessismo, sfuggiti chissà come all’attenzione dei propugnatori dell’ideologia cosiddetta: “gender”.
Leggi l’articolo

Condividi:

La Dama Velata

Una favola per bambini grandi

A B e C

Tanto tempo fa, in un paese lontano lontano, vivevano tre amici: A, B e C. Erano tutti e tre dei bei ragazzi, avevano raggiunto una solida posizione economica ed erano in quell’età in cui ogni uomo sente il bisogno di mettere ordine nella sua vita.

I tre amici avevano l’abitudine di incontrarsi al bar del paese, dopo il lavoro; bevevano una birra e chiacchieravano del più e del meno. Una sera di Settembre, mentre il sole tramontava con leggero anticipo rispetto al giorno prima, colorando di rosso il cielo e di malinconia gli animi, A disse:
– Sapete cosa stavo pensando, questa mattina?
– Al culo di Maria? – chiese B, ma pagò cara la sua scostumatezza, perché C, che stava bevendo un sorso dal suo boccale, ridendo gli spruzzò la birra sui pantaloni. I due cominciarono a litigare fra loro, ma A li ignorò e, con lo sguardo fisso sulle brume che nascondevano il fondo della valle, disse:
– No, – stavo pensando che ho bisogno di una moglie. Leggi la favola

Condividi:

Amore e Arte

Considerazioni apodittiche su due concetti troppo spesso malintesi

PDF

Questo articolo esaminerà le affinità fra l’Amore e l’Arte.
La prima e più evidente affinità fra questi due termini sono le lettere iniziali e finali (“A” ed “E”), ma indulgere su questa similitudine ci porterebbe inevitabilmente a considerare l’aggettivo: anale, deviando non poco dal percorso logico che desidero intraprendere, quindi la tralasceremo.
Leggi l’articolo

Condividi: