Etichettato: Omosessualità

Siamo tutti omosessuali

Considerazioni lessicali sugli uomini che amano altri uomini

Freddie Mercury
Come si chiamano, gli uomini che amano altri uomini?
No, non mi interessano i loro nomi, pettegoli che non siete altro, ma il termine della lingua italiana con cui devono essere chiamati.
Leggi tutto

Condividi:

Rapporto sulle cause del fallimento delle relazioni eterosessuali

Fallimento delle relazioni affettive e cambî di genere sessuale

Una nota banca, proprietaria, fra l’altro, di alcuni Partiti politici, ha recentemente incaricato la nostra società di eseguire una ricerca sui rapporti fra il fallimento delle relazioni affettive e i cambi di genere sessuale.

L’interesse delle forze politiche per gli omosessuali è tutt’altro che nuovo. Alla metà degli anni ’80, quando fu chiaro che i mutamenti dello scenario internazionale (l’ascesa al Soglio Pontificio di Karol Wojtila nel 1979 e l’elezione di Mikhail Gorbachev a Segretario del Partito Comunista nel 1985) minacciavano di privare i Partiti dell’ultimo vessillo ideologico utilizzabile come Unique Selling Proposition nei confronti dell’elettorato, sia a destra che a sinistra si avviarono ricerche affannose di un possibile sostituto, ma queste non portarono alcun risultato: la “rivoluzione” del ’68 aveva spazzato via ogni possibile ideale (Dio, Patria, Famiglia, Scuola ecc.), senza però offrire alcunché in sostituzione. Dalle indagini effettuate (ridimensionate per difetto dal successivo Censimento del 1991), emerse che solo il 7,35% degli Italiani sapeva che il temine: “ideale”, oltre che aggettivo, poteva essere anche un sostantivo e che solo lo 0,92% dichiarava di averne mai posseduto uno.
Leggi il rapporto

Condividi: